Ricovero di approfondimento e degenza

Quando ritenuto opportuno e in particolari circostanze potrà rendersi necessario il ricorso al ricovero, con durata variabile a seconda della casistica.

Durante il periodo di ricovero, che a seconda della necessità può essere di breve, medio o lungo termine, il paziente viene seguito da un’equipe di figure professionali polispecialistiche (radiologo, cardiologo, internista, urologo, fisiatra etc.), coordinati dal direttore del Servizio.

Ricovero psichiatrico o psicologico breve

Durante il periodo di ricovero, che generalmente può durare da qualche settimana a qualche mese, l’equipe di specialisti supporta quotidianamente il paziente prefiggendosi l’obiettivo di:

  • Approfondire le cause del disturbo psicologico
  • Eseguire check-up delle condizioni fisiche
  • Iniziare e monitorare la terapia farmacologica integrata, con monitoraggio degli eventuali effetti collaterali
  • Fornire un’adeguata assistenza, se necessario, nelle attività quotidiane e nella cura della propria persona (paziente non autosufficiente, paziente allettato, depressioni gravi)

Dopo il ricovero le cure possono continuare in regime ambulatoriale, attraverso visite periodiche.

Ricovero in regime di RSA

Generalmente rivolto a pazienti della Terza Età, il ricovero presso il reparto di Psicogeriatria della Casa di Cura le Betulle può essere essere valutato anche in quei casi in cui si è in attesa di una struttura di Residenza Assistenziale Protetta e Accreditata.

La degenza puo’ essere utile in diverse casistiche:

  • Inquadramento clinico specialistico
  • Ricerca della struttura più idonea alle patologie del paziente (in attesa della lunga degenza in altra struttura)
  • Ricovero di sollievo
  • Ricovero per periodo indeterminato
  • Soggiorni estivi o per brevi periodi

L’equipe del reparto di Psicogeratria è composta dal dottor Angelo Oliva, che lo dirige, e dalla dottoressa Lucia Pozzi e dottor Stefano Oliva.